L’Umbria è la patria di San Francesco, colui che parlava con gli animali e, secondo la tradizione, pure con i lupi, ovvero il progenitori di tutti i cani. Va da sé quindi che il Cuore Verde d’Italia sia un posto più che ospitale per i nostri amici a quattro zampe. In questa sede vi proponiamo una manciata di itinerari per godervi  l’Umbria in compagnia del miglior amico dell’uomo.

ITINERARI CON IL VOSTRO CANE

I FIORI DI CASTELLUCCIO

Castelluccio di Norcia è il classico borgo arroccato su un colle, all’interno del Parco nazionale dei Monti Sibillini, tra Umbria e Marche. Siamo nel bel mezzo di un bellissimo altopiano dominato da una vasta ed eccezionale prateria. Tra i vari Piani di Castelluccio (circa 20 chilometri quadrati in tutto) lo spettacolare Pian Grande è probabilmente il più adatto per le passeggiate con il vostro cane, il quale si sentirà di volare in queste magiche e ariose distese. Da Castelluccio prendete la strada asfaltata in direzione Norcia e, appena lo desiderate, abbandonatela per incamminarvi su uno dei numerosi sentieri. Il Quadrilatero del Pian Grande, ovvero il perimetro completo della conca, richiede circa sei ore di cammino, ma si possono fare innumerevoli scelte alternative, o limitarsi a una sola parte del percorso. In pratica state camminando su un tappeto di violette, papaveri, fiordalisi, genziane, tulipani, orchidee, narcisi, peonie e…lenticchie. Sì, perché su una buona parte dell’altopiano viene coltivata una varietà tipica e rinomata in tutto il mondo questo legume, che a fine primavera fa esplodere le sue corolle gialle. Non per nientein questa sorta di Shangri-La appenninica l’acme del piacere visivo si concretizza con la Fiorita, ossia l'imponente fenomeno di fioritura dei Piani di Castelluccioche tra la fine di maggio e l'inizio di luglio offre un colorato spettacolo di papaveri e  fiordalisi ben visibile dall’anfiteatro naturale dei Monti Sibillini, in primisdalla del Redentore, la vetta più alta dell'Umbria. Quindi che aspettate? Forse non potrete trascorrere sette anni in Tibet, ma perché non godervi 7 ore (o più) nel piccolo Tibet umbro al vostro scodinzolante amico a quattro zampe.

UN TRAMONTO SUL TRASIMENO

L’Isola Polvese è la più estesa delle tre isole nonostante il nome dell’Isola Maggiore possa depistare. Dopo aver preso il battello che collega San Feliciano con l’isola avrete l’impressione essere sbarcati un piccolo paradiso bucolico che coniuga interessanti costruzioni plurisecolari e un ottimo esempio di gestione ambientale grazie alla presenza di un parco scientifico-didattico. L’infinita bellezza  e il glorioso backgroundambientalista fanno dell’Isola Polvese la Terra Promessa di tantissimi visitatori che in compagnia dei loro scodinzolanti amici staccano la spina da un mondo sempre più frenetico. L’isola ha una superficie di circa 70 ettari e può essere visitata in mezza giornata con il vostro cane. Insieme al vostro amico a quattro zampe potrete percorrere il periplo dell’isola oppure addentrarvi nel secolare uliveto. Superato questo e il giardino con le piante acquatiche, arriverete al castello con le torri del Trecento e alla Chiesa di San Giuliano. Proseguendo nel giro si arriva a una vecchia fattoria abbandonata, quindi alla chiesa di San Secondo e infine al Monastero dei monaci Olivetani. Entrambi gli edifici sono diroccati, ma conservano intatti fascino e dignità. Si potrà poi tornare al centro servizi oppure continuare (con somma gioia del vostro cane) per raggiungere il lecceto e il sentiero bordato da cipressi, o in alternativa sostare per godere della bella vista che si apre sulla terraferma  e sui centri abitati che si affacciano sul lago.

LA CASCATA PIU’ FAMOSA D’ITALIA

Condividete con il vostro cucciolone l'emozione di questa meravigliosa cascata,cosi bella da avere affascinato poeti e artisti di ogni epoca: «Volgiti indietro! Vedi sul margine, da una parte all'altra, sotto lo scintillante mattino, posa un'iride tra gli infernali gorghi e sembra, tra l'orrore della scena, l'Amore che sorveglia la Follia con immutabile aspetto». Con queste parole Lord Byron descriveva la Cascata delle Marmore, la più imponente d'Europa, un luogo fantastico dove la Storia millenaria incontra e si mescola con la fenomenale natura indomita che ancora oggi incanta i visitatori.
 La Cascata, che si trova proprio nel cuore dell'Umbria, appare come una scrosciante colonna d'acqua distribuita su tre salti, con un dislivello totale di 165 metri ben immersi nel verde di una rigogliosa vegetazione. Ma quello che si presenta come un vero e proprio spettacolo della natura è in realtà il risultato di oltre 2000 anni di lavoro da parte dell'uomo, che a partire dall'età romana ha tentato di canalizzare le acque del fiume Velino per farle precipitare nel sottostante fiume Nera. Qui, dove cielo, acqua e terra si incontrano e si mischiano in modo scenografico, potrete trascorrere un fine settimana all'insegna di bellezza e natura, godendovi tutte quelle gioiose emozioni frutto della contemplazione della potente Cascata o dell’immersione nel verde del parco. L'area della Cascata delle Marmore comprende un'ampia zona escursionistica formata da un parco naturale e da cinque sentieri varia lunghezza, che faranno la felicità del vostro cane (deve comunque rimanere sempre al guinzaglio). i diversi sentieri che innamorare il vostro cane, il percorso n.1 rimarrà sempre nei come un suggestivo insieme di immagini e sensazioni. II sentiero è di per sé interessante sotto l'aspetto naturalistico, grazie alla rigogliosa vegetazione e alle grotte nascoste, ma è a metà percorso che si trova il punto più spettacolare, il Balcone degli Innamorati. Balcone non è altro che un terrazzino fatto di roccia situato di fronte al primo salto della cascata, anzi, per meglio dire, dentro la cascata. Si raggiunge dopo aver attraversato il Tunnel degli Innamorati, nel e lungo 50 metri. quanto riguarda gli altri quattro sentieri, il n. 2 vi permetterà di giungere vicinissimi al secondo salto della cascata, mentre il n.3 è perfetto per ammirare i canyon scavati nella roccia dalle acque del fiume Nera e per assistere alle imprese degli appassionati di canoa e rafting che sfidano le rapide. Il sentiero n. 4, il Pennarossa, conduce a un belvedere da cui si gode un sublime panorama completo dei tre salti. Il cammino n. 5, il più recente, offre panorami mozzafiato lungo tutto il percorso del Fiume Nera.

 Per saperne di più su orari e prezzi

PRATERIE E DELTAPLANI SUL MONTE CUCCO



Quanto è bello camminare con il proprio cane su un prato che si estende a perdita d’occhio davanti a noi? Questo senso di libertà e di immersione piena in una natura amica si può godere passeggiando sul Monte Cucco (1566 metri). A una ventina di chilometri da Gubbio, il monte è anche celebre per l’attività speleologica che si svolge nelle sue sterminate cavità naturali. Ciclopici antri di cui non si sospetta assolutamente mentre si cammina con il vostro amico peloso in superficie, sui dolci declivi ricoperti dall’erba ed ai fiori. Pian della Macinare, per esempio, è un vastissimo verde pianoro, formato da una depressione carsica a 1150 metri d’altezza, in vista della vetta. È circondato da una fitta faggeta e d’inverno è una bianca distesa solcata dalle piste per lo sci da fondo. Nella bella stagione potete attraversarlo insieme al cane, dopo esservi giunti in auto per la strada comunale, o in piedi lungo il Sentiero della Vecchia Strada, preferire se desiderate scoprire i vari e prodigiosi scenari offerti dalla montagna (sicuramente il vostro amico peloso gradirà di più la seconda opzione). Entrambe le vie partono dal paese di Costacciaro. Anche Pian di Monte (1180 metri), raggiungibile da Sigillo in macchina, è un’immensa prateria d’altura: è di per sé uno spettacolo il decollo dei numerosi deltaplani qui trovano il punto ideale per spiccare il volo (e che Fido non dovrà tentare di inseguire pur scambiandoli per giganteschi uccelli).

EMERGENZE VETERINARIE

Clinica veterinaria Pet Service
 - Località Maceratola, Via Larga 7/B, 06034 Foligno (PG) 
Tel.  0742321506 – 3355913025

Clinica veterinaria Trasimeno - 
Via Garibaldi 85, 06063 Magione (PG) Tel. 0758472081

Servizio Emergenza Veterinari ULSS di Assisi 
(animali randagi e non)
 - dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 15.00
Tel. 075.8139612 – Servizio notturno Tel. 07581391

DOVE DORMIRE CON IL VOSTRO CANE IN UMBRIA

Locanda del Galluzzo
 - Località Trecine
 06065 Passignano sul Trasimeno (PG)
 Tel .  +39 3381383218



Per godere al massimo della vacanza con i vostri cani, consigliamo vivamente di alloggiare alla Locanda del Galluzzo, agriturismo che coniuga l’ottimo panorama sul lago Trasimeno all’estrema vicinanza al delizioso borgo medievale di Castel Rigone.  Grazie alla natura a perdita d’occhio che circonda le sue strutture, la Locanda è la cornice perfetta per rilassanti passeggiate con i vostri amici a quattro zampe. L’alloggio per i cani è gratuito a prescindere dalla taglia.


Lago Trasimeno e dintorni

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, leggi la nostra Informativa sui Cookie